L’1 aprile è stato attivato un nuovo appartamento autonomo dell’area Salute mentale di Nuova Idea, che va ad arricchire la filiera delle proposte riabilitative rivolte alle persone con disagio psichico, proposte dalla nostra cooperativa.

L’appartamento “Stazione”, che si trova a Montegrotto Terme e accoglie tre persone che frequentano il centro diurno e che si conoscono da tempo.

Tre storie diverse, accomunate da caratteristiche simili.

L’appartamento è di proprietà di una di queste tre persone, ed è stato messo a disposizione degli altri due attraverso una intermediazione di Nuova Idea; insieme, questi hanno formato una sorta di nucleo “famigliare” con vantaggi che hanno una ricaduta sia sul lato economico, sia su quello relazionale, grazie alla possibilità di attivare azioni di reciproco aiuto e supporto.

appartamento autonomo
appartamento autonomo

I criteri di accesso a questa tipologia di servizi sono improntati a una forte autonomia: ciascuno è chiamato a presidiare gli aspetti economici della vita quotidiana (spesa, bollette spese personali), così come la propria salute, la gestione delle emergenze, le attività di amministrazione della casa nei vari aspetti (cucina, pulizie, lavo, stiro), ma soprattutto ogni coabitante è chiamato a rispettare le regole interne, a ripartirsi i ruoli e a gestire i conflitti che possono sorgere durante la convivenza. Come in un qualsiasi nucleo familiare.

Le persone che iniziano un percorso di vita in un appartamento autonomo provengono generalmente da un lungo percorso nelle strutture e trovano quindi in questo servizio una sistemazione definitiva nella quale è previsto un minimo intervento di supporto esterno da parte del personale della Cooperativa, a garanzia di un collegamento con i familiari e, in caso, con i servizi.

L’appartamento autonomo si colloca dunque nella fase d’uscita dei servizi riabilitativi in filiera, fuori dal contesto dei servizi istituzionali.

L’operatore, in questa tipologia di servizi, è un facilitatore, promuove il dialogo e l’ascolto nel gruppo in un’ottica di problem solving, raramente interviene, per lo più indirizza, consiglia, e agisce effettivamente solo in caso di richiesta o emergenza.

Con l’apertura di questo appartamento Nuova Idea ha tagliato un ulteriore traguardo, raggiungendo così un altro degli obiettivi previsti dalle linee di sviluppo per il biennio 2022-23.

Siamo fieri di riuscire a trovare risorse e competenze per continuare il nostro percorso di promozione del benessere e della vita indipendente di persone fragili e vulnerabili.